Area Inclusione Sociale

AREA INCLUSIONE SOCIALE

Indirizzo

Via Rocca de’ Baldi, 7 - Cuneo

Tel

0171 334 107

e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile

Mariagrazia Brignone

Tel.

0171 334 170

e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario di ricevimento

Su appuntamento

 

COMPETENZE

Nell’Area Inclusione Sociale affluiscono i servizi finalizzati a prevenire i fenomeni di disagio economico e di emarginazione sociale, oppure a sostenere le persone e i nuclei che manifestano tali bisogni:

  • sostegno economico;
  • lavoro;
  • fragilità sociale;
  • immigrazione;
  • emergenza abitativa;

L’area è divisa in 3 unità operative.

 

UO MINORI E FAMIGLIA

Responsabile

 

Tel.

 

e-mail

 


  1. Sostegno alle responsabilità genitoriali

                  i.      Centro per le famiglie e mediazione familiare;

                  ii.      Adozioni;

                  iii.      Incontri protetti in luogo neutro;

                  iv.      Assistenza domiciliare.

  1. Tutela dei diritti dei minori:

                  i.      Servizio Educativo territoriale;

                  ii.      Affidamenti familiari;

                  iii.      Inserimenti in Comunità;

                  iv.      Azioni di tutela ed interventi in ambito giudiziario.

  1. Prevenzione e tutela dei disagio adolescenziale:

                  i.      Educativa di strada;

                  ii.      Centri di aggregazione.

 

  • L’EQUIPE SOVRA-ZONALE PER LE ADOZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI

 i.      Con competenza su tutto il territorio dei Distretti Sanitari Cuneo/Borgo San Dalmazzo e Dronero. Tra i servizi resi: Corso per genitori- Istruttoria - Aggiornamenti semestrali - Affidi preadottivi - Adozioni difficili - Colloqui informativi

 

  1. CENTRO PER LA MEDIAZIONE FAMIGLIARE

              i.      Sportello S.O.S. Adolescenti: giovedì pomeriggio, dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Viene garantita una consulenza in merito alla difficoltà di gestione dei figli adolescenti e sulla relazione genitori/figli.

              ii.      Sportello Genitori Separati: giovedì pomeriggio, dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Spazio di ascolto che si rivolge alle madri e ai padri che si trovano ad affrontare i cambiamenti e le difficoltà relative alla separazione. È gestito da un’Assistente Sociale e da una Psicologa che offrono una prima consulenza rispetto alla problematica presentata per poi valutare l’eventuale necessità di  invio ai relativi servizi di competenza.

              iii.      Sportello Donne in Ascolto: lunedì dalle ore 15.00 alle ore 17.30 e mercoledì dalle ore 11.00 alle ore 13.00. Rivolto a tutte le donne che si trovano ad affrontare difficoltà relazionali, genitoriali, lavorative ed economiche. Lo sportello prevede, in caso di necessità, la possibilità di attivare altri colloqui di consulenza, di sostegno o di accompagnamento ad un’eventuale presa in carico.

               iv.      Sportello Le Ali di Zena: lunedì dalle ore 15.00 alle ore 17.30 e mercoledì dalle ore 11.00 alle ore 13.00; ascolto per donne vittime di violenza e maltrattamento fisico, psichico e sessuale. È gestito da un’Assistente Sociale e da una Psicologa che garantiscono una prima accoglienza in collaborazione con i Servizi Territoriali, in caso di necessità o, nell’urgenza, direttamente con le Comunità. Dal mese di gennaio 2016 è attivo presso lo sportello, il progetto Zena per la Retegrazie al quale si rende possibile riservare alcune ore di attività di consulenza per effettuare percorsi mirati di accompagnamento e sostegno psicologico alle donne vittime di violenza, nell’ambito della competenza territoriale consortile.

              v.      Progetto per donne vittime di violenza In qualità di Ente capofila, il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese ha continuato a coordinare le attività grazie a Fondi erogati dalla Regione Piemonte ai sensi della L.R. 4/2016. Nel corso del 2017 il suddetto Tavolo Provinciale per le attività di contrasto alla violenza di genere ha visto un importante rafforzamento ed il riconoscimento (a seguito di apposita istanza da parte del CSAC in quanto Capofila) come Centro Anti Violenza iscritto alla sezione A dell’Albo regionale al n. 10/A. Il Tavolo è composto – oltre che dal Consorzio – da n. 21 Partner pubblici (Enti Gestori ed ASL) e del privato sociale (Cooperative, Agenzie Formative ed Associazioni).

 

 

  1. FAMIGLIE NUMEROSE

              i.      L’associazione Nazionale gestisce uno spazio informativo rivolto alle famiglie con numero di figli pari o superiore a 4. La presenza dell’ANFN presso i locali del Consorzio è prevista nella giornata del martedì dalle ore 10,00 alle ore 12,00 ed il giovedì dalle ore 14,30 alle ore 16,00 (primo e ultimo giovedì del mese).

 

 UO ADULTI, DISABILI E ANZIANI

Responsabile

Claudia Beltritti

Tel.

0171 334178

e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

a)       POVERTÀ ED INCLUSIONE SOCIALE

(1)     Sostegno alla domiciliarità – assistenza domiciliare;

(2)     Sostegno per i soggetti a rischio di esclusione sociale/emergenza abitativa:

  1. Nuclei di convivenza guidata;
  2. Dormitorio Il Ghiro.

b)       DISABILI

(1)    Domiciliarità:

  1. Assistenza domiciliare;
  2. Pasti a domicilio e mensa presso strutture;
  3. Progetto Home Care Premium;
  4. Telesoccorso.

(2)     Sostegno ai disabili ed alle loro famiglie:

  1. Educativa Territoriale;
  2. Gestione Convivenze Guidate;
  3. Interventi a progetto;
  4. Affidamenti familiari.

(3)     Interventi Socio-sanitari:

  1. Sostegno alla domiciliarità;
  2. Sostegno all’autonomia delle persone disabili;
  3. Gestione progetti in collaborazione con la Sanità;

c)       ANZIANI

(1)     Domiciliarità:

  1. Assistenza domiciliare;
  2. Progetto Home Care Premium;
  3. Telesoccorso.

(2)     Interventi Socio-Sanitari anziani:

  1. Unità di Valutazione Geriatrica;
  2. Interventi di sostegno alla domiciliarità;
  3. Integrazioni rette.

(3)     Sostegno agli anziani ed alle loro famiglie:

  1. Gestione convivenze guidate:
    1. Mimosa Via S. Damiano Macra n. 19 -Confreria
    2. La Sousta a Demonte
    3. C.so Nizza, 31 a Cuneo

 

UO INTEGRAZIONE LAVORATIVA

Responsabile

Francesca Di Nicola

Tel.

0171 334690

e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

a)       Sostegno all’integrazione nel mondo del lavoro di adulti fragili:

i)         Tirocini formativi

ii)       Progetti solidaristici

iii)      Consulenza.

b)       Interventi dell’U.O.I.L. per attività di sostegno alle persone disabili:

i)         SAL

ii)       PASS

iii)      Progetto Scuola

iv)      Tirocini

 

c)       Servizi al lavoro (SAL) del CSAC ai sensi della D.G.R. n. 66-3576 del 19/03/2012.

Il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese, nel mese di dicembre 2015 inoltrò istanza di accreditamento alla Regione Piemonte ai fini del riconoscimento di  operatore idoneo all’erogazione dei servizi per il lavoro, ai sensi della L.R. n. 34/2008 e successive D.G.R. n. 66-3576 del 19/03/2012, D.G.R. n. 30-4008 del 11/06/2012 e D.D.R. n. 383 DB1500 del 05/07/2012. Il Consorzio, essendo in possesso dei requisiti previsti dalla normativa regionale summenzionata, in riferimento alle caratteristiche generali, giuridiche ed economico-finanziarie, alle capacità logistiche, alle competenze professionali ed alle esperienze maturate nel conteso di riferimento fin dal momento della sua costituzione, nel mese di Gennaio 2016 è stato riconosciuto quale operatore dei Servizi per il lavoro.